Come richiedere il credito per le imprese agricole, Covid-19

Il Decreto Liquidità (DL23/2020) introducendo misure di urgenza in materia di accesso al credito per le imprese e i professionisti a seguito dell’emergenza COVID-19 ha reso possibile l’accesso al credito del 25% del fatturato, sino a un massimo di 25.000 EU e garantito al 100% dallo stato, anche per le imprese agricole.

La misura è gratuita, senza valutazione e garantita dall’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare ISMEA.

Uliveto durante il tramonto

Come si calcola il Credito alle Imprese Agricole

Per calcolare l’ammontare del prestito per le imprese agricole, basta moltiplicare i ricavi del 2019 per 0,25 (25%). Per fare un esempio, se i miei ricavi sono stati 10.000,00 EU, il finanziamento (10.000 x 0,25 = 2.500) sarà pari a 2.500,00 EU.

Il fatturato può essere ricavato da:

  • il conto economico se si ha bilancio;
  • dalla dichiarazione IVA
  • dalla situazione contabile generale al 31/12/2019
  • da autocertificazione per tutti quei soggetti che non sono obbligati alla dichiarazione IVA

Le imprese agricole che possono accedere al Credito

Non potranno accedere alla garanzia le imprese agricole che, al 31 dicembre 2019, presentano esposizioni bancarie classificate come “sofferenze”.

Possono accedere al prestito le imprese agricole che presentano, al momento della richiesta esposizioni classificate come “inadempienze probabili” o “scadute o sconfinanti deteriorate” purché questa classificazione non sia precedente alla data del 31 gennaio 2020.

Come richiedere il Credito per le Imprese Agricole: modulo di autocertificazione

Per ottenere il credito, occorre compilare il Modulo di Autocertificazione di domanda della garanzia e presentarlo alla propria banca, o al proprio intermediario finanziario.

Per facilitare la procedura, è stata attivata una sezione per la richiesta di questo tipo di finanziamenti da parte delle banche che possono accedere al portale web di ISMEA e caricare le operazioni da garantire. 

La garanzia è rilasciata su prenotazione.

La delibera di finanziamento è soggetto a parere insindacabile della Banca.

Il prestito non è utilizzabile per compensazione di altri prestiti

Questo prestito non può essere utilizzato per compensare alcun prestito preesistente, sia nella forma di scoperto di conto sia in altra forma di prestito, pena la decadenza della garanzia.

Farina di Basalto augura a tutti una buona ripartenza!

Come un po’ tutti stiamo vivendo questo periodo in con la speranza di ripartire.

E ripartire vuol dire iniziare a comprendere di nuovo il valore della terra e della nostra agricoltura che, in un momento così cupo, si è comportata come doveva: resistendo e garantendo a tutti gli elementi fondamentali della vita, i prodotti della terra.

Un augurio di ripartenza da Farina di Basalto a tutti.

Buona fase 2.